DOMENICA 20 MAGGIO 2012

 

DA SERRADA A PASSO COE

 

 

Forte Serrada, conosciuto anche come Doss delle Somme o Dosso del Sommo. 

Dagli austro-ungarici era chiamato Werk Serrada. Si trova sull'omonimo dosso prativo a 1670 m di quota, in posizione splendidamente panoramica.

Costruito negli anni 1907-1914, era costituito da tre corpi di fabbrica collegati con gallerie scavate nella roccia. Una copertura in calcestruzzo e putrelle di ferro dello spessore di due metri e mezzo proteggeva la struttura dai tiri delle artiglierie italiane del Pasubio, compresi gli obici da 280 collocati al Passo della Borcola. L'armamento era di 4 obici da 100 mm, montati su cupole girevoli e da 22 postazioni di mitragliatrice. Aveva la funzione, in concerto con i forti Cherle e Sommo Alto, di controllare il settore orientale dell'altopiano di Folgaria, in particolare il solco di Val Orsara e il settore di Passo Coe.          

Percorso che si svolge sulla sommità dei monti tra Serrada e Passo Coe, per la maggior parte su terreno aperto con ampi panorami sul Pasubio e sulla Vigolana.

 

PROGRAMMA:

 

Ore  6.30   -  partenza in auto dalla sede GAV per Arsiero, Carbonare, Serrada.

Ore  8.30   -  partenza dalla piazza dell’abitato di Serrada per ripida stradina che attraversa la località “Schirni” in direzione Est verso il Dosso della Martinella.

Ore 09.10  -  a metà salita si transita per la località Valletta, dove si incrocia la strada forestale (m 1440).

Ore 09.40  -  si raggiunge il Dosso della Martinella, dove si trova il Rifugio Baita Tonda (m 1604).

Ore 10.00  -  si prosegue ora su terreno aperto sulla sommità della dorsale verso Sud-Est.

Ore 10.30  -  si raggiunge l’ex Forte Austro-Ungarico Dosso delle Somme (m 1670), dove giunge anche la strada forestale da Valletta. Sosta per visita al forte.

Ore 11.00  -  si prosegue ancora sulla sommità verso Est, per la località Cargadore con disboscamenti per le piste da sci e si raggiunge la Strada Folgaria -Passo Coe - Tonezza nei pressi del Bus de la Nef de le Coe (m 1559) dove termina il sentiero 136.

Ore 12.00  -  si raggiunge il Passo Coe (m 1610), luogo dell’incrocio con il sentiero 124 - E5, seguendo verso Est la strada asfaltata per 500 metri. Sosta per il pranzo al sacco.

Ore 13.00  -  partenza per ritorno a Serrada per lo stesso itinerario di andata.

Ore 16.00  -  partenza per il rientro a Vicenza.

Ore 17.30  -  circa, arrivo a Vicenza.

                                                                                                                                                               Direttore di gita

                                                                                                                                                               Franco Zausa

Difficoltà:                        E

Dislivello:                        m 430

Tempo di percorrenza:   ore  6.50