DOMENICA 29 LUGLIO 2012

 

CIMA TAMER GRANDE m 2547 e

CIMA NORD SAN SEBASTIANO (facoltativo) m 2488

 

Il panorama verso sud dalla Cima del Tamer, m 2547.

Il Tamer Grande (m 2547) e cima San Sebastiano nord (m 2488),  situati tra la conca agordina e la valle di Zoldo. La facciata più bella  è quella che si vede da Agordo, guardando verso est. Le cime dominano tutta la catena San Sebastiano,  regalando un panorama davvero interessante. La salita è abbastanza impegnativa, per dislivello e tipo di terreno. La gita è per escursionisti esperti, e sono presenti alcuni passaggi di I e II grado.

 

SALITA - Dal tornante quota 1500 m circa sulla strada del Passo Duran (versante Agordino) si prende il sentiero 524 (indicazione San Sebastiano). Per questo si guadagna rapidamente quota tra saltini di roccia lungo il corso del torrente; ad un certo punto si lascia a sinistra la deviazione per il Passo Duran e si continua a salire con pendenza più moderata fino ad incontrare a circa quota 2100 m un bivio con tabelle addossato alla parete rocciosa (indicazione cima San Sebastiano e cima Tamer). Si prende a destra e in poco tempo su ghiaie mobili si giunge a forcella La Porta (m 2326) [ore 2.00 dall'auto]. Ora si segue l'evidente cengione verso destra (nel versante di salita, non attraversare la forcella; segnalato a bolli rossi) e successivamente dei saltini di roccia (I°). Infine per ghiaie si giunge sulla panoramica vetta del monte Tamer Grande     (m 2547). Ore 3.00 c.a.

Ritorno per la stessa via di salita.

 

PROGRAMMA:

Ore 06.30 -    partenza dal Villaggio del Sole per Bassano Feltre Agordo passo Duran.

Ore 09.00 -    arrivo al parcheggio prima del passo Duran quota 1500 m.

Ore 12.00 -    ritorno per la cengia passo la Porta e bivio (m 2100) Van di Caleda.

Ore 13.30 -    (facoltativa) per i più preparati salita alla cima Nord di San Sebastiano vetta più facile del Tamer ma sempre per escursionisti esperti. ( 1,30 andata e ritorno).

Ore 16.30 -    c.a. Partenza dal parcheggio per Vicenza, arrivo previsto (traffico permettendo) ore 19.30.

Per il Tamer è d'obbligo imbrago,casco,cordini e moschettoni e ottima preparazione fisica.

Per il San Sebastiano ottimo allenamento fisico il percorso varia fra sfasciumi e facili roccette.

                                                                                                                 Direttore di gita  

                                                                                                                  Beppe Lobba

Difficoltà:         Tamer     EE                  S. Sebastiano         EE

Dislivello:                        m  1050                                         m  980

Tempo di percorrenza:   ore  7                                             ore  5,5