DOMENICA  14 OTTOBRE 2012

 

ROANA – MONTE ERIO

Roana. Il Buso Stonhaus, m 1400.

Stonhaus la "casa di pietra" dell'orco abitante nel bosco di Roana (da leggende Cimbre). Un orco "buono" perché si limitava solo a spaventare i bambini portandoli con sé nella sua casa. Una voragine quasi circolare con un diametro di una ventina di metri e profonda almeno una trentina che inghiotte all'improvviso la foresta circostante.

 

Questo facile anello di buon interesse naturalistico procede quasi interamente entro boschi di abete e di faggio a ridosso degli abitati di Roana e Mezzaselva.

Le aperture dei pascoli di Monte Erio consentono in altro ampie vedute. Nel ritorno la voragine dello Stonhaus offre un singolare esempio di erosione in ambiente carsico.

 

PROGRAMMA:

Ore  7.30  -  partenza dalla Sede G.A.V. per Canove, Roana  (Campeggio di Roana).

Ore  9.00 - circa, si prende a Nord da quota 1025 salendo il sentiero che piega verso Ovest fino a  sfiorare l’Istituto Elioterapico di Mezzaselva che viene lasciato a sinistra. Si piega in  direzione Nord-Ovest entrando nei pascoli di Monte Erio e si raggiunge la vetta a quota m 1627.

Ore 12.30 - sosta e colazione al sacco. Si prosegue verso Ovest fino a località Chemple (m 1576), si prosegue per un tratto in salita per poi scendere sfiorando l’interessante Buso Stonhaus (m 1372). Si scende poi fino a Contrada Pargoli per raggiungere quindi il punto di partenza.

Ore 16.30  -  partenza per il rientro a Vicenza.

Ore 18.30  -  circa, arrivo a Vicenza.

                                                                                                            Direttore di gita

Giuseppe Zilio

Difficoltà: E

Dislivello: m 700

Tempo di percorrenza: ore 5