SABATO 21 DICEMBRE 2013

 

"FIACCOLATA DI NATALE

SUL MONTE SUMMANO"

 

Per i partecipanti alla camminata,

ritrovo a San Rocco di Tretto.

PARTENZA ALLE

ORE 15.OO

 

Alla fine della manifestazione

cena frugale con scambio degli auguri

presso la

"Casa Vacanze".

 

DAI L'ADESIONE !

INFORMAZIONI IN SEDE

 

DOMENICA  20 OTTOBRE 2013

CANSIGLIO - RIFUGIO VITTORIO VENETO E MONTE PIZZOC

Facile gita autunnale alla Foresta del Cansiglio, che consente di godere dei suoi meravigliosi colori autunnali. L’escursione parte dalla località La Crosetta per salire al Rif. Città di Vittorio Veneto e al Monte Pizzoc, per poi discendere lungo strade forestali e sentieri alla località Vallorch e al Pian del Cansiglio.

 

 Il Rifugio Vittorio Veneto al Monte Pizzoc, m 1565.

 

PROGRAMMA:

 

Ore   7.00  - partenza in pullman, Sede G.A.V. via autostrada per Vittorio Veneto e Cansiglio con breve sosta lungo il percorso.

Ore 10.00  - inizio escursione da località La Crosetta (m 1118).

Ore 12.00  - arrivo al Rifugio Città di Vittorio Veneto e salita al Monte Pizzoc (m 1565). Sosta per pranzo.

Ore 13.00  - proseguimento per Casere Pizzoc, Strada del Taffarel e Vallorch (m. 1118). Discesa al Pian del Cansiglio  (m 1000 circa).

Ore 15.00  -  arrivo al pullman e robusto ristoro.

Ore 16.00  -  partenza per il rientro a Vicenza.

Ore 19.00  -  circa, arrivo a Vicenza, Sede G.A.V.

  Direttore di gita

Dino Bortolozzo

 

Difficoltà:                           E (escursionistico)

Dislivello:                           m. 550

Tempo di percorrenza:     ore 5

 

 

DOMENICA  6 OTTOBRE 2013 

CASTELLONI DI SAN MARCO - ALTOPIANO DI ASIAGO

 

E’ un immenso castello naturale che domina il solco della Valsugana profonda 1500 metri, tutto merli, torri, atri, gole, buchi scavati dall’acqua in milioni di anni sul tenero calcare. Fa parte del grandioso apparato carsico dell’abisso della Fossetta (decine di chilometri di grotte) che scarica le sue acque  nella grotta di Bionda in Valsugana (e ancora in fase di esplorazione da parte degli speleologi.

 

PROGRAMMA:

 

Ore   6.30  -  partenza dalla Sede G.A.V.  per Breganze, Lusiana, Turcio, Gallio, Foza Località Lazzaretti Rif. Barricata m. 1351.

Ore   9.00  -  circa, dalla Barricata partenza a piedi per la Pria della Messa, si risale fino al cippo (Anepoz) il punto più a nord della linea di confine che scende attraversando la Piana di Marcesina fino a Primolano. Breve deviazione per poi risalire ai Castelloni di San Marco.  Pranzo al sacco lungo il percorso.

Ore 12.30  -  circa si rientra per un breve tratto e poi si scende verso la Chiesetta di San  Lorenzo per rientrare al punto di partenza, Rif. Barricata.

Ore 16.00  -  arrivo previsto al punto di partenza.

Ore 18.30  -  circa, arrivo a Vicenza. 

 Direttore di gita

Giuseppe Zilio

Difficoltà:                         E

Dislivello:                        m  600

Tempo di percorrenza:  ore 7

 

 

DOMENICA 29 SETTEMBRE 2013

VALSTAGNA – CALA’ DEL SASSO

Questa escursione ci da la possibilità di risalire il versante orientale dell’Altopiano di Asiago dalla Val Brenta. Si ripercorreranno due “Calà”, tipici esempi di scalinate in pietra adibite fino a qualche decennio fa al trasporto a valle ei tronchi, e come vie di accesso per raggiungere i paesi montani dalla Valle sottostante.

 

 La Calà del Sasso è il percorso, formato da 4444 gradini, che collega il Comune di Valstagna, nel Canale di Brenta, alla frazione Sasso di Asiago.

 

PROGRAMMA:

 

Ore   7.00   -  partenza dal Villaggio del Sole Vicenza sede G.A.V. per Bassano, Carpanè, Valstagna. 

Ore   8.45   -  arrivo a Valstagna e proseguimento a piedi per la “Calà del Sasso”, o scalinata Viscontea, composta da 4444 scalini.

Ore 11.00  -  arrivo in Contrà Sasso. Proseguimento per Malga Noventa. Sosta per colazione al sacco. Discesa per altra scalinata fino ad Oliero.

Ore 15.30   -  arrivo ad Oliero e partenza per il rientro a Vicenza.

Ore 18.30   -  circa, arrivo a Vicenza.

  Direttore di gita

 AntonioSaretta

Difficoltà:                         E

Dislivello:                        m  1000

Tempo di percorrenza:  ore  5

 

 

 

DOMENICA 15 SETTEMBRE 2013

GRUPPO DI BRENTA – RIFUGIO GARBARI - XII APOSTOLI

Un itinerario classico che si svolge nella verdeggiante Val d'Algone fino a Malga Movlina per poi giungere al Rifugio XII Apostoli. E' un itinerario classico che permette di raggiungere uno dei primi rifugi costruiti dalla S.A.T. e da qui godere della vista sul Brenta e sull'Adamello. L'itinerario di discesa ci fa ammirare i Dodici Apostoli (formazioni rocciose molto suggestive) poi ci si introduce  nella solitaria Val di Sacco fino a tornare a Malga Movlina.

Il Rifugio F.lli Garbari - XII Apostoli. Alta Val di Nardis m 2487.

 

PROGRAMMA:

Ore  6.00  - partenza dal Villaggio del Sole Vicenza sede G.A.V.

Ore  8.30  - bivio tra Senico e Ragoli per la Val d'Algone 7 Km fino al Rifugio Brenta, poi 8 km di strada sterrata a pagamento fino parcheggio Malga Movlina (m 1760).

Ore  9.15  - partenza da Malga Movlina lungo il sentiero 354, attraverso dei prati si arriva al Passo del Gotro (m 1847); a sinistra, nel bosco, si prosegue fino al Passo Bregn de l'Ors (m 1836), da qui si può ammirare dall'alto la Val d'Agola con il suo splendido lago. Si scende al pian di Nardis (m 1822) e all'incrocio con il sentiero 307 lo si segue in salita nell'alta val di Nardis fino ad arrivare a delle roccette munite di corda fissa chiamata “Scala Santa". Si prosegue poi per il ripido ghiaione e dopo aver superato altre facili roccette si giunge al Rifugio XII Apostoli (m 2487).

Ore 11.30  - arrivo al Rifugio XII Apostoli e visita alla suggestiva cappella scavata nella roccia dedicata ai cadute della montagna.

Ore 13.00  - partenza seguendo il sentiero 341 verso il Passo XII Apostoli (m 2620). Arrivati su una cengia orrizontale si scende nella Val di Sacco e subito si possono ammirare le suggestive 12 figure di roccia da cui deriva il nome del passo. Si scende su detriti fino ad una balza munita di cordino, si prosegue sino ad una conca prativa denominata Busa di Sacco e quindi ci si dirige verso il Baito dei Cacciatori (m 1792). Si tiene la traccia di destra e, con magnifica vista sulla Val d'Algone, si tagliano i pendii della Pala dei Mughi e si risale infine verso Malga Movlina.

Ore 15.00  - arrivo al parcheggio di Malga Movlina.

Ore 16.00  - partenza per Vicenza.

Ore 19.00  - circa, arrivo a Vicenza.

 Direttore di gita

Pierluigi Martini

 

Equipaggiamento: normale dotazione per escursioni di media-alta montagna. Unico punto dove si può avere acqua è il Rifugio XII Apostoli.

Difficoltà:                         EE (escursionisti esperti)

Dislivello:                        m  860

Tempo di percorrenza:  ore  6

Cartografia:                     Carta Kompass n°73

Trasporto:                        Mezzi propri o pullman (19 posti)